Losanna: cosa mangiare e dove. Piatti e ristoranti da provare

Dite addio alla dieta durante il vostro soggiorno a Losanna, perché i piatti protagonisti della tavola non sono esattamente light, ma comunque da provare! E non preoccupatevi per le calorie in eccesso: le smaltirete percorrendo i ripidi saliscendi della città svizzera 😉
Come è facile immaginare, da queste parti non c’è una tradizione gastronomica ricca come in Italia o in Francia, ma il paese si difende piuttosto bene con alcuni prodotti d’eccellenza che fanno sì che un soggiorno elvetico abbia anche delle gratificazioni culinarie. Nel caso di Losanna, questo è più facile che mai dal momento che la città vanta un’offerta gastronomica invidiabile, al pari di una “normale” capitale del gusto. Nelle righe che seguono, incomincio con l’esporvi i piatti principali di Losanna per poi fornirvi qualche indirizzo in cui provarli.
E ricordatevi che non siamo in Italia: dopo una certa ora, sia a pranzo che a cena, le cucine dei ristoranti chiudono (e gli svizzeri sono precisi!), quindi non presentatevi troppo tardi, altrimenti rischiate di restare a pancia vuota.

***Cosa mangiare a Losanna***

Fondue
Fondue - Cosa mangiare a LosannaLa regina della tavola è lei, la fonduta di formaggio. In Svizzera non potrebbe essere diversamente.
Nella zona di Losanna ne esistono due versioni. La moitié-moitié, in cui si spartiscono il ruolo di protagonisti il vacherin e la gruyère, formaggi rigorosamente svizzeri, e che risulta più leggera (nei limiti di leggerezza che può raggiungere una fonduta di formaggio, si intende). Poi c’è la pure vacherin, realizzata soltanto col formaggio vacherin.
La fonduta, qualsiasi essa sia, viene portata al tavolo nel caquelon, l’apposito tegame da fonduta che viene appoggiato su un rialzo che permette a una debole fiamma, di riscaldarne il fondo ed evitare che il formaggio si solidifichi. Viene solitamente servita con del pane e volendo si può chiedere (e pagare) a parte anche delle patate e/o dei cetriolini.
La crosta che si forma nel fondo del caquelon, molto ambita, viene chiamata la religieuse, in onore delle suore del castello di Valère nei pressi di Sion, che recuperavano queste croste durante il pranzo per poi riscaldarle la sera con la fiamma di una candela e mangiarsele.
È consigliato non bere acqua fredda mentre si mangia la fonduta perché potrebbe far solidificare il formaggio fuso nel vostro stomaco e rendervi la digestione più complicata. Accompagnatela a un vino del Lavaux, piuttosto!

Croûte au fromage
Rimanendo sempre in tema formaggio, in Svizzera non può che essere così, la croûte au fromage è un altro piatto che si trova nei menù di tutti i ristoranti, anche se non raggiunge la popolarità della fonduta.
Si tratta di una spessa fetta di pane imbevuta di vino bianco e ricoperta di formaggio che viene poi passata al formo o grigliata, spesso accompagnata da un uovo o una fetta di prosciutto.

Malakoff
Ho letto in diverse guide e siti Internet che a Losanna si mangiano i malakoff, delle frittelle al formaggio gruyeres, ma in quattro giorni non ho trovato un solo ristorante che le proponesse nel menù. Si tratta sì di un piatto tipico della regione di Losanna, ma principalmente dei paesi di Vinzel e Luins. Peccato… o forse meglio così: si dice creino dipendenza (e non stento a crederci)!

Papet Vadois e Saucisson Vadois
Papet Vaudois, Saucisson Vaudois - Cosa mangiare a LosannaPorri e patate fatti cuocere insieme fino all’ottenimento di una papette (che più o meno si traduce come pappa): questo è il papet vadois, probabilmente il piatto vodese per eccellenza che, neanche a farlo apposta, ha gli stessi colori della bandiera del cantone di Vaud (bianco e verde). Il papet è sempre accompagnato dalla saucisson vadois, una salsiccia composta da carne di maiale, mischiata con cavolo e spezie. Questo curioso mélange ha un’origine altrettanto curiosa: si dice che, nel 789, durante il passaggio di Carlo III detto il Grosso a Orbe (a nord di Losanna) la carne venne a mancare, ma a qualcuno venne l’idea di “allungarla” col cavolo. E da allora, così è rimasto.

Rösti
Rösti - Cosa mangiare a LosannaDiffuso un po’ in tutta la Svizzera e non solo a Losanna è il rösti, un piatto a base di patate grattugiate in maniera grossolana, mescolate con burro o olio. Se nasce come contorno composto da sole patate, al giorno d’oggi si trova nei ristoranti spesso come piatto vero e proprio accompagnato ad esempio da salsiccia e/o formaggio.

Filetti di pesce persico alla mugnaia (à la muniére)
Filetti di pesce persico alla mugnaia - Cosa mangiare a LosannaLago = pesce e quello più famoso di Losanna è il pesce persico, i cui filetti vengono cucinati alla mugnaia, ossia infarinati e fatti cuocere nel burro. Un piatto non particolarmente sofisticato ma genuino e un ottimo diversivo all’onnipresente formaggio.

***Dove mangiare a Losanna***

Pinte Besson
L'insegna della Pinte Besson a LosannaNon si può che cominciare questo breve elenco con la Pinte Besson, in Rue de l’Ale 4. Più che un ristorante, è una vera e propria istituzione, una “cosa da vedere” al di là di essere uno dei posti in cui si mangia meglio in città, soprattutto se si parla di fonduta. Fondato nel 1780 è il più antico bistrot di Losanna e probabilmente quello più affascinante, col soffitto a volte, tavolini e rivestimenti in legno. E un intenso odore di formaggio che, appena entrati, inebrierà il vostro naso. Per gli amanti del genere, sarà come varcare la porta del Paradiso. I prezzi sono in media con quelli svizzeri, ossia alti per il pubblico italiano. Preparatevi a spendere 80/90 franchi per una cena per due.
Il locale è piccolino e sempre super pieno, soprattutto nei weekend: prenotare è d’obbligo. La domenica è chiuso.
SITO INTERNET

Café Romand
Altro luogo popolarissimo e storico, ma meno intimo e raccolto rispetto alla Pinte Besson e il Café Romand (come atmosfera, lontanamente mi ha ricordato il Bouillon Chartier di Parigi). Situato in una posizione un po’ nascosta al numero 2 della graziosa Place Saint-François, il Café Romand, classe 1951, è un luogo molto frequentato e spesso caotico, in cui si mangiano i piatti della tradizione a prezzi normali per la Svizzera.
Anche qui è consigliato prenotare. Chiuso la domenica.
SITO INTERNET

Pinte du Lac du Sauvabelin
Questo posto più che per il cibo l’ho apprezzato per la calda atmosfera da chalet che si respira all’interno, visto che il locale si affaccia sul laghetto artificiale del parco di Sauvabelin, il polmone verde a nord del centro città.
Il camino acceso ha reso tutto più magico, nonostante fosse soltanto un pranzo e non una cena romantica in riva la lago. Il cibo è ok e i prezzi nella media (quindi mediamente alti per noi italiani). Talvolta si fa riferimento a questo ristorante con l’appellativo di Pinte à Fromage. È aperto tutti i giorni, anche la domenica. Cucina non stop.
SITO INTERNET

Café de Grancy
Un posto molto alla moda e sempre pieno (conviene prenotare) è il Café de Grancy, dietro la stazione ferroviaria e a due passi di numero dalla fermata della metro Grancy. Oltre a essere un ristorante vero e proprio (prezzi “svizzeri” anche qui), è il luogo ideale per fermarsi a bere qualcosa, magari un bicchiere di vino caldo durante i freddi inverni di Losanna, facendo quattro chiacchiere con gli amici e giocando a uno dei giochi da tavola messi a disposizione dal locale. Sempre aperto.
SITO INTERNET

Le Barbare
La cioccolata calda di Le Barbare, LosannaLa terrazza più bella della città, nonché il posto dove bere la cioccolata calda più buona di tutta Losanna. Questi sono due ottimi motivi per fare una visita a questo locale di cui ci si innamora molto facilmente. Si trova lungo l’Escaliers du Marché, poco sotto la cattedrale, in una posizione strategica e tranquilla.
Anche se la terrazza è un po’ piccolina e molto ambita, nelle giornata di sole mettetevi in coda per aggiudicarvi un tavolino: si sta che è una meraviglia!
Facebook

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *