La Nuvola di Como del panificio Beretta

 
  • 87
    Shares

La Nuvola di Como del panificio Beretta
Una delle prime volte che sono andata a Como, era una domenica pomeriggio e il centro era pieno di gente che passeggiava senza una meta precisa, sono rimasta incuriosita dal continuo andirivieni che c’era davanti a un panificio. Un sacco di gente entrava, si metteva in fila in attesa del proprio turno, per poi uscire con un bottino speciale che conservava gelosamente in un sacchetto e che cominciava già a pregustare anche se lo avrebbe inaugurato l’indomani mattina. Quindi mi sono avvicinata anche io per capire di cosa si trattasse e, un po’ a scatola chiusa, mi sono aggiudicata la mia Nuvola (scopro che il bottino si chiama così). Dopotutto se si tratta di un prodotto da forno, non può non piacermi. 😉

Quindi che è ‘sta Nuvola? La forma ricorda quella di un grosso plumcake, mentre la consistenza è qualcosa a metà tra il panettone e il pandoro ma molto, mooolto più soffice… come una nuvola appunto. E la cosa bella è che si mangia tutto l’anno, non bisogna aspettare Natale!

L’impasto non è di per sé particolarmente zuccherato, ma al suo interno ci sono delle “spruzzatine” di marmellata di albicocche che lo addolciscono e lo rendono super goloso. Io la trovo molto buona.
L’unico inconveniente è che è un po’ “complicata” da mangiare e che per colpa della marmellata al suo interno: le mani si appiccicano che è un piacere. Ma se fossero tutti così gli inconvenienti della vita…

Da un punto di vista più “scientifico” (ho chiesto direttamente a chi la fa), si tratta di prodotto da forno a lievitazione naturale, strutturalmente basato su ingredienti molto semplici ma ricercati e di qualità (farina tipo 00, zucchero, uova, burro, purea di albicocca e mela, miele, sale e malto). La sua particolarità consiste nella lavorazione della pasta e in una lunga e accurata lievitazione del prodotto.

Non si sa molto di più sulla Nuvola anche perché, come in tanti casi analoghi, la ricetta è segreta e noi comuni mortali possiamo fare soltanto delle ipotesi, oltre a mangiarla si intende. Non è inserita nella lista delle specialità culinarie di Como e dintorni, ma se transitate da queste parti io vi consiglio di provarla.

La Nuvola è una specialità del panificio Beretta di Como, che ha diversi punti vendita in città e provincia (li trovate tutti sul sito ufficiale). La sede più centrale in città è quella di via Boldoni. Il prezzo della Nuvola del peso di 470 grammi è di 8,20€.

Io tutte le volte che transito da Como, faccio un salto da Beretta a prendere una Nuvola. Ma va detto che questo dolce si trova un po’ in tutte le pasticcerie e i forni della città. I più secchioni, possono anche provare a farsela a casa anche se non sembra una cosa facilissima (in rete girano un po’ di ricette). Per quanto mi riguarda, continuerò a comprarla, così ho anche la scusa per tornare a Como di tanto in tanto! 😉

Leggi anche:

***
HEY ASPETTA, non scappare via così!
Dato che hai letto fino a qui vuol dire che hai trovato l’articolo utile e/o interessante… allora perché non mi lasci un commentino qui sotto? Mi faresti estremamente felice! 🙂

Inoltre, se ti va, passa a salutarmi sui social: mi trovi su Facebook e su Instagram!

PS Questo articolo è stato scritto originariamente a gennaio 2018, per poi essere successivamente aggiornato e ripubblicato.

 
6 commenti su “La Nuvola di Como del panificio Beretta”
  1. Qui si fa sul serio: la Nuvola è il dolce preferito da tutta la famiglia, ristretta e allargata!! L’unica e inimitabile è quella Beretta, le altre non si avvicinano neppure! Ottimo sostituto al pandoro natalizio, addirittura ci mettiamo anche il mascarpone! ;0)

    • Mamma mia Donatella, non dovevi darmi l’idea di aggiungerci il mascarpone! 😀

      Scherzi a parte, io la Nuvola la trovo davvero deliziosa. In qualsiasi stagione. Sono ormai anni che la compro: tutte le volte che passo da Como, Beretta è una tappa fissa.
      Peccato solo che duri molto poco in casa mia: io e il mio compagno ne andiamo ghiottissimi! 🙂

      Buona giornata,
      Silvia

      • Ah, dimenticavo: noi la usiamo anche come “torta” di compleanno, con candelina!!
        Ps. vivo appena dietro un fornaio Beretta..devo evitare di comprarla, altrimenti in un giorno la finisco!!
        Pps. una volta una signora davanti a me ne ha prese 10!! 10!! ;0))

        • …se abitassi nei dintorni di un fornaio Beretta sarei capace anche io di prenderne 10 alla volta! 😀
          Immagino la signora le abbia prese come regalo: in effetti è un ottimo pensiero!

          Buone feste, Donatella!
          Silvia

  2. Si si, anche noi le regaliamo!! O la portiamo..portavamo…..quando si andava a mangiare da amici!
    Tanti auguri anche a te!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *