Borducan: un ristorante e un liquore (elisir). Al Sacro Monte di Varese

 

Al Borducan - Sacro Monte (Varese)
Nel minuscolo borgo medievale di Sacro Monte (o Santa Maria del Monte) sopra Varese si trova il Borducan, un hotel-caffé-ristorante che ha lo stesso nome di un liquore, l’Elixir del Borducan. O, meglio, è il contrario: il liquore dà il nome al resto. Voglio comunque parlarvi di entrambi perché entrambi (con doverose note a margine) sono degni di nota e legati ad una di quelle storie che si perdono negli anni passati, che a me piacciono tanto.

Doverosa nota introduttiva: io e Raff siamo stati al ristorante Borducan per la prima volta nel gennaio del 2013, per poi tornare qualche giorno fa (ieri per la precisione!) e trovare la situazione un bel po’ cambiata rispetto a come l’avevamo lasciata. Intendo nella sostanza, non tanto nell’apparenza. Lo avevo un po’ intuito dando un’occhiata nei giorni precedenti al sito ufficiale, ma son voluta andare a verificare di persona. Nelle righe che seguono, infatti, non mancherà un confronto col passato.
All’hotel, invece, non ho mai soggiornato.



Nell’abitato di Santa Maria del Monte si trova un’elegante costruzione liberty datata 1924 che sicuramente non passa inosservata. Sto parlando del Borducan, un albergo a quattro stelle che funge anche da ristorante e caffetteria. Il Borducan (per precisione dovrei dire “Al Borducan”, è questo il nome corretto) è in una posizione privilegiata che permette di osservare dall’alto Varese, i suoi giardini e i suoi laghi nonché il massiccio del Campo dei Fiori. Insomma, si fa davvero presto ad innamorarsi della location.

Al Borducan - Sacro Monte (Varese)
L’hotel ha poche camere, nove in tutto, diverse tra di loro e, a quanto pare, anche molto romantiche. Per farvi un’idea date un’occhiata qui. La nuova gestione dell’albergo sembra punti molto sul turismo di coppia e con una location del genere, come dagli torto?

Il ristorante al Borducan

Il ristorante è situato al piano terra, in una graziosa ed elegante sala circolare con vetrate che fanno entrare molta luce. Nei mesi estivi è possibile mangiare anche sul terrazzo che dà direttamente sulla valle. Un gran belvedere, che si ha anche mangiando dentro, basta accaparrarsi un tavolo vicino alla finestra 😉

La proposta gastronomica, durante la mia ultima visita, l’ho trovata piuttosto ristretta e molto più cara di quanto ricordavo: 3 antipasti difficile da smezzare (prezzi tra i 13€ e i 17€), 3 primi (prezzi tra i 17€ e i 19€) e 3 secondi (prezzi tra i 25€ e i 28€) e la proposta di un menù da 40€ comprensiva di un antipasto, un primo, un secondo e un dessert. La lista dei dolci è forse la più fornita e tutti costano 8€.

Noi abbiamo provato un primo (la specialità della casa, i tagliolini al volo – pasta fatta in casa con ragù d’anatra confit sfumato all’Elixir e profumato all’arancia), un secondo (la guancetta di manzo con purè) e un dolce (una torta al cioccolato, nocciole e Elixir). Le porzioni non sono generose ma tutto sommato oneste e tutti i piatti assaggiati ci sono piaciuti molto: nulla da dire sulla qualità, quindi. Storciamo un po’ il naso per i prezzi (quasi raddoppiati rispetto al passato: la qualità è sì migliorata, ma non raddoppiata!) e per la scelta un po’ risicata.

Tagliolini al volo - Al Borducan (Sacro Monte, Varese)
Guancetta di manzo - Al Borducan (Sacro Monte, Varese)

Il conto, di conseguenza, abbastanza salato: 69€ per i piatti sopra esposti a cui abbiamo aggiunto una bottiglia d’acqua, 2 calici di vino (7€ l’uno), un caffè e un bicchiere di Elixir del Borducan (poteva mancare?). Non siamo usciti scontenti, ma per quello che abbiamo mangiato e bevuto riteniamo di aver speso un po’ troppo.

Nel 2013 avevamo provato i seguenti piatti:

  • Tagliere di salumi nobili (11€): cinghiale; coppa al ginepro; lardo ossolano; speck tirolese; rosellina di bresaola equina e caprino
  • Ravioli all’anatra profumati all’arancia con leggere salsa al cioccolato (12€)
  • Viennese con marmellata di mirtilli rossi e patate prezzemolate (14€)
  • Torta di arance e Borducan (4€)

E avevamo speso 52€ con 2 calici di vino, l’acqua e il caffè.

Riassumendo: il ristorante Al Borducan lo consiglio perché non si mangia per niente male, l’atmosfera è molto romantica, la vista bellissima. Ma preparatevi a spendere un po’.

L’Elixir del Borducan: il liquore da cui è nato tutto

Elixir del Borducan
Il Borducan, come accennato sopra, è anche (o soprattutto!) un liquore (nome completo “Elixir del Borducan“) di colore giallo oro intenso, ottenuto dall’infusione di scorze d’arancia, spezie e erbe officinali in una soluzione idroalcolica. Fa 35° ed è ottimo come digestivo.
Ad inventarlo è stato Davide Bregonzio, garibaldino ed erborista che nel 1872 trovò il giusto mix a base di arancia ed erbe aromatiche per dar vita a questo elisir ispirato dalle arance algerine, che ebbe modo di apprezzare in un viaggio in Algeria (borducan significa arancia in arabo).
Nello stesso anno in cui inventò questa “pozione magica”, molto apprezzata dalla gente del posto, Bregonzio mise su un esercizio per poterla distillare. E fu allora che nacque il Caffé al Borducan, quello che oggi è anche ristorante e hotel nonché la location migliore in cui assaporare questo liquore dal sapore d’arancia.

SITO UFFICIALE

***
Leggi anche:

***
HEY ASPETTA, non scappare via così! Dato che sei arrivato/a a leggere fino a qui, perché non mi dici cosa ne pensi lasciandomi un commento qui sotto? Ti leggerò con molto piacere! 🙂

Inoltre mi trovi anche su Facebook, Instagram e Twitter: passa a fare un saluto!

Elixir del Borducan

Può interessarti anche:

3 commenti per “Borducan: un ristorante e un liquore (elisir). Al Sacro Monte di Varese”
  1. Non avevo mai preso in considerazione Varese e dintorni per gite fuoriporta da Milano e invece si scoprono cose interessanti, soprattutto dal punto di vista enogastronomico 🙂

  2. non conoscevo Al Borducan, sono stato qualche sera fa con un gruppetto di amici, bellissimo posto, molto suggestivo! con una bellissima vista panoramica, anche se di sera col buio, mangiato bene e ad un prezzo direi abbastanza contenuto.

    Adesso ho deciso di visitarlo anche di giorno, passando a piedi tra le cappelle di Sacromonte,
    affascinante anche il Borgo circostante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *