Dove sono le Pietre d’Inciampo a Milano (mappa)

 

Pietre d'Inciampo Milano - Antonio De Giorgi
Le Pietre d’Inciampo sono dei piccoli blocchi di pietra delle dimensioni di un sanpietrino, sopra i quali è posta una targa in ottone 10×10 centimetri in cui sono incisi nome, cognome, data di nascita, giorno e luogo di deportazione e data di morte (se conosciute) delle vittime dello sterminio nazista o della persecuzione. Si trovano davanti alle case in cui abitavano le vittime del nazismo e in cui non fecero mai ritorno o anche nel luogo in cui vennero fatte prigioniere.

Le Pietre d’Inciampo fanno parte di un progetto artistico nato nella città tedesca di Colonia a inizio anni Novanta per iniziativa dell’artista Gunter Demnig e, come suggerisce il nome, hanno la funzione di mantenere viva la memoria delle vittime e, al tempo stesso, invitando i passanti a riflettere su quanto accaduto nel luogo in cui stanno transitando. Per non dimenticare.
È lo stesso Gunter Demnig che posa personalmente (quasi) tutte le Pietre d’Inciampo che, ad oggi, son oltre 70.000 in più di 20.000 città europee, tra cui Milano.



A Milano le prime sei Pietre d’Inciampo sono state poste il 19 gennaio 2017 a cura del Comitato per le Pietre d’Inciampo costituito l’8 settembre 2016 e presieduto dalla Senatrice a vita Liliana Segre, una delle poche superstiti ai campi di concentramento, deportata dal Binario 21 della stazione di Milano Centrale al campo di concentramento di Auschwitz-Birkenau (in Corso Magenta 25 si trova la Pietra in onore di Alberto Segre, il padre di Liliana, che dai campi di concentramento non è mai tornato).

Il Comitato ha come ambizioso obiettivo quello di posare ogni anno, fino al 2021, dalle 12 alle 24 Pietre d’Inciampo nella città di Milano per cercare di ricordare quante più vittime possibile, soprattutto quelle che non hanno più nessuno che le ricordi.

Il 24 gennaio 2019 verranno posate a Milano 25 nuove Pietre d’Inciampo.

In questa mappa trovate tutte le Pietre d’Inciampo presenti ad oggi a Milano.

Leggi anche: Il Binario 21 della Stazione Centrale di Milano, Luogo della Memoria

Pietre d'Inciampo Milano - Gianluigi Banfi

Può interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *