Le palle di cannone nei palazzi di Torino

 
  • 2
    Shares

Palle di cannone, Torino
Era il 14 maggio del 1706 quando incominciò l’assedio di Torino da parte dei soldati franco-spagnoli durante la guerra di successione al trono di Spagna. 117 giorni di assedio che la città di Torino non ha dimenticato e che ancora oggi tornano alla memoria guardando attentamente le facciate di alcuni palazzi torinesi. In alcuni di essi si possono notare alcuni “puntini” neri che altro non sono che palle di cannone, successivamente murate.

Se ne trovano diverse in vari punti della città, incastonate negli edifici. Alcune sono accompagnate da una targa con l’anno in cui sono state sparate. Quella nella foto in alto si trova, insieme ad altre due, tra le finestre degli appartamenti sopra il bar Mokita in piazza San Carlo. Qui e qui alcune indicazioni su dove trovare le altre.

Ringrazio Elisa per aver commentato un mio vecchio post e per avermi dato questo spunto curioso 🙂

 
One comment to “Le palle di cannone nei palazzi di Torino”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *