Testa del Turco a Bari: che ci fa appesa all’architrave di una casa?

Testa del Turco, Bari
Camminando a testa alta per le vie di Bari Vecchia potrebbe capitarvi di vedere la testa di un uomo con i baffi e il turbante “adagiato” -si fa per dire ovviamente- sull’architrave di un’abitazione. Non si tratta di un omaggio all’affascinante Kabir Bedi nei panni di Sandokan, che tra l’altro con Bari non ha nulla a che fare, ma è “semplicemente”  la Testa del Turco (Cape du Turk in barese), che ricorda gli anni in cui Bari fu un emirato saraceno dall’847 all’871.



Legata alla testa del Turco c’è una leggenda che vede come protagonista, oltre al turco, anche una delle due befane della tradizione popolare barese. Il turco in questione era l’emiro Mufarrag, un guerriero saraceno un po’ spaccone che governava la città e che voleva far convertire i baresi al suo credo religioso. Decise di farlo sfidando la Befana cattiva che, secondo la credenza, la notte tra il 5 e il 6 gennaio si aggirava per i vicoli di Bari Vecchia contrassegnando con una croce le abitazioni di quelli che dovevano morire entro l’anno e staccando la testa con un colpo di falcione a chi incontrava per strada. Il turco provò a sfidare la befana cattiva proprio in quella notte però, come è facilmente intuibile, le cose non andarono come sperato.

Ma la leggenda non è finita qui: la casa in cui si conficcò la testa del Turco venne abbattuta in seguito per allontanare il suo spirito e al suo posto ne venne costruita una nuova. Tempo dopo, durante una calda notte d’estate, una vecchietta vide per strada un ragazzo a cui chiese cosa facesse in giro a quell’ora. Quel ragazzo era il Turco, tornato per andare ad occupare nuovamente il “suo” spazio nella facciata della casa.

La testa del Turco si trova in Strada Quercia 10, nei pressi di piazza 62 Marinai. Se vi interessa approfondire l’argomento vi rimando a questi articoli.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>