La Aix en Provence di Cézanne: dalla montagna Sainte Victoire al centro cittadino

 
  • 5
    Shares

Aix en Provence - Cézanne
Ad Aix en Provence l’influenza di Paul Cézanne continua a sentirsi ancora oggi, tanto che l’ufficio del turismo di Aix ha da tempo realizzato un itinerario ad hoc in città, Sur le pas de Cèzanne, per ripercorrere i luoghi che hanno segnato l’esistenza del pittore francese. Dove viveva, dove mangiava, dove andava a cercare l’ispirazione per i suoi quadri.

Una volta arrivati in Provenza capirete perché questa affascinante regione ha ispirato così tanti artisti. Tanto per cominciare, la luce. Luce che da queste parti rende tutto più affascinante. Luce che ha permesso a molti pittori di immortalare scorci che sono passati alla storia, come la celebre montagna Sainte Victoire nei pressi di Aix en Provence.
Per non parlare poi dei colori che questa regione offre: dal viola dei campi di lavanda, al blu intenso del mare e del cielo, al verde della garrigue.

In questa sede però, più che parlare della Provenza in generale, vorrei soffermarmi su Aix en Provence e sul suo figliol prodigo, Paul Cézanne.
Cézanne nasce ad Aix il 19 gennaio 1839 e qui si spegne il 22 ottobre 1906 a causa di una violenta polmonite presa mentre stava dipingendo en plein air sorpreso da un violento temporale.
Sfortunatamente la celebrità Cézanne l’ha ottenuta solo dopo la morte, nonostante abbia passato una vita intera a dipingere sia in Provenza che in altre località della Francia. Ma questa è purtroppo la fine che hanno fatto molti artisti.

Presso l’ufficio turistico di Aix en Provence potete procurarvi l’opuscolo Sur le pas de Cèzanne nel quale è indicato un itinerario a piedi nel centro di Aix sulle orme del pittore e visitare i luoghi in cui ha vissuto e lavorato. L’itinerario è segnalato per terra dalle iniziali del pittore che basta semplicemente seguire,  più semplice di così 😉 Ci sono anche dei luoghi un po’ più fuori dal centro ma che si possono comunque facilmente raggiungere con una breve corsa in autobus o sempre a piedi.

Di seguito vi elenco i luoghi più rappresentativi di Paul Cézanne ad Aix en Provence:

  • Il Terrain des Peintres è un luogo molto suggestivo da cui potrete ammirare la montagna Sante Victorie, tanto amata da Cézanne (la potete vedere nella foto qui sopra scattata proprio dal Terrain des Peintres). Si tratta di un giardino terrazzato dal quale Cézanne e altri pittori piantavano i cavalletti per dipingere lo scenografico profilo frastagliato della montagna. Qui, nel punto più alto, troverete diverse riproduzioni di dipinti della montagna Sainte Victoire fatti da Cézanne nel corso degli anni (l’ha dipinta una sessantina di volte!) sparsi per musei e collezioni d’arte in tutto il mondo. Arrivare al Terrain des Peintres è semplice: dovete camminare in salita per una quindicina di minuti in avenue Paul Cézanne e lo troverete.
  • A 20 minuti a piedi dal centro di Aix si trova il Jas de Bouffan, la residenza di campagna della famiglia Cézanne in cui il pittore svolse un’attività a dir poco frenetica: qui dipinse ben 36 dipinti ad olio e 17 acquerelli che ritraggono la casa e i dintorni. Il Jas de Bouffan rappresenta uno dei luoghi in Provenza più significativi degli esordi della carriera di Cézanne. Per poter visitare il complesso bisogna partecipare ad una visita guidata che va prenotata presso l’ufficio turistico.
  • Le Carrières de Bibémus sono delle cave di ocra situate alla periferia di Aix en Provence presso le quali Cézanne ha trovato spesso l’ispirazione (e che ha magnificamente “tradotto” su tela), tanto che nel 1895 affittò nei pressi un capanno. E’ possibile prendere parte ad una visita guidata che va prenotata in anticipo presso l’ufficio turistico. Mi raccomando: indossate calzature adeguate per visitare le cave ed evitate di vestirvi di bianco! 😉
  • L’Atelier Paul Cézanne, al 9 di avenue Paul Cézanne (la stessa strada che bisogna fare per arrivare al Terrain des Peintres), è l’ultimo studio dell’artista, che egli stesso fece costruire nel 1901. Qui non troverete esposta nessuna delle sue opere, ma è stata ricreato il suo studio utilizzando strumenti del pittore ed oggetti  ritratti nelle sue nature morte (ad onor del vero c’è da dire che non tutti sono originali).
Per farvi un’idea di dove si trovano i luoghi di Cézanne ad Aix en Provence potete consultare questa cartina stampabile: non fatevi impressionare dalle distanze: Aix è piccolina!

Paul Cezanne, La Montagne Sainte Victoire

 
Un commento per “La Aix en Provence di Cézanne: dalla montagna Sainte Victoire al centro cittadino”
  1. Diceva il vecchio Cezanne “La luce è una cosa che non può essere riprodotta ma deve essere rappresentata attraverso un’altra cosa, attraverso il colore. Sono stato contento di me, quando ho scoperto questo”. E aveva senza dubbio ragione. Complimenti per l’articolo e per il blog…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *