Il panino con le fette di Savona. A tutta panissa (fritta)

 
  • 2.1K
    Shares

Panino con le fette, SavonaSe dico “panino con le fette” cosa vi viene in mente? Se non siete di Savona probabilmente nulla. E se dico panissa, sempre nulla? Andiamo quindi per ordine. La panissa è un piatto tipico della cucina ligure a base di farina di ceci, acqua e sale. Gli stessi ingredienti della farinata, insomma, senza però l’olio di oliva. Il composto ottenuto dall’unione di questi ingredienti si fa solidificare prima di essere tagliato a fettine e utilizzato in svariati modi. Se si frigge e si imbottisce un panino di pane bianco ecco che si ottiene il panino con le fette. Semplice no?
NB da non confondere con la panissa vercellese, che è tutta un’altra storia…

A Savona il panino con le fette è un vero e proprio must. Ogni savonese che si rispetti ha mangiato almeno una volta in vita sua (e ci si augura molte di più!) un panino con le fette, e ogni crocerista facente scalo a Savona che si rispetti si è recato in pellegrinaggio da Vino e Farinata per assaggiare la farinata bianca e successivamente a mangiare un panino con le fette (anche in ordine inverso, va bene lo stesso).
Preparazione del panino con le fette (negozio in vico Crema, Savona)
Il posto più caratteristico per mangiare un panino con le fette a Savona è il piccolo negozio in vico Crema, una traversa di via Pia. Fino a qualche anno fa non si capiva se il locale avesse un nome oppure no, poi son spuntati dei biglietti da visita in cui si fa riferimento alla Casa della Panizza. Ma la faccenda del nome è sempre stata secondaria: a Savona lo conoscono tutti e trovarlo non è difficile perché all’incrocio con via Pia c’è un simpatico cartello che indica la direzione. Inoltre, se da via Pia vedete una sedia bianca nel vicolo all’altezza del negozio, significa che è aperto.Un cartoccio di fette
Il locale è aperto da tempo immemore, a Savona rappresenta una vera e propria istituzione. A gestirlo sono sempre state due signore (due sorelle?) di cui una, Giovanna Besio, è mancata a inizio novembre 2013. Adesso a tirare avanti la baracca c’è una delle due signore “storiche” e un uomo (il figlio?) che frigge le fette di panissa senza interagire con gli avventori.
Tutte le volte che torno in questo localino (la prima nel lontano 2014, l’ultima a febbraio 2019), lo ritrovo sempre uguale: è bello il cambiamento, ma è bello anche mantenere le tradizioni. È un punto fisso, insomma 🙂Liste di panissa a riposare (negozio in vico Crema, Savona)
Il posto è molto piccolo ed estremamente caratteristico: la friggitrice all’ingresso, un bancone, due mobili in cui sono messe a riposare le liste di panissa, un tavolino e una panca per chi decide di fermarsi lì a mangiare (col serio rischio di uscire con gli abiti impregnati di fritto). L’arredamento è probabilmente quello originale di quando il negozio ha aperto. Appesa ad una parete c’è la licenza del 1985 (ma credo che il locale sia decisamente più vecchio) e la lista dei prezzi scritta a mano in savonese.

In concreto, se volete un panino con le fette il signore addetto alla frittura prende una delle liste che riposano negli scaffali, la taglia a fette e frigge i pezzi nell’olio bollente. Dopodiché la signora addetta al riempimento dei panini prende un panino bianco e lo riempie con le fette fumanti appena fritte, aggiungendo sale e pepe su richiesta. Il tutto per la modica cifra di euro 2,5€.
Potete però prendere anche solo le fette senza panino (2€ all’etto) oppure portarvi a casa una lista da friggere in autonomia.Listino prezzi (negozio in vico Crema, Savona)
Il negozio è aperto tutti i giorni, tranne la domenica, delle 8 alle 13:30 e dalle 16 alle 20. Da metà giugno a metà settembre rimane chiuso. Dopotutto il panino con le fette si mangia quando fa freddo.

PS Amici siciliani, il panino con le fette è il gemello separato alla nascita del vostro pane e panelle.

Leggi anche:

***
HEY ASPETTA, non scappare via così!
Perché non mi lasci un commentino qui sotto? Eddai, fammi sapere se anche tu hai provato le famose “fette” di Savona!

Inoltre passa a trovarmi su: Facebook e/o Instagram.
Un bel LIKE è sempre gradito 😉

NB questo post è stato scritto nel 2014 per poi essere successivamente aggiornato e ripubblicato.

Può interessarti anche:

5 commenti per “Il panino con le fette di Savona. A tutta panissa (fritta)”
    • Ciao Roberta,
      non son sicura di aver capito la domanda :-/

      Comunque questo non è un blog di cucina, mi spiace! Io assaggio (più o meno) di tutto, ma non cucino 😀

      Buona serata
      Silvia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *